Blog
Ago 07
Addio cliniche low cost con il dentista a rate

Dentista a rate, la soluzione contro le cliniche low cost

Sempre più italiani scelgono le cliniche low cost all’estero per sottoporsi a trattamenti estetici e piccoli interventi chirurgici: e se la soluzione per contrastare questo fenomeno fosse il dentista a rate?

Perché un dentista a rate?
Ogni anno, in tutta Europa, il “turismo della salute” genera un giro d’affari non indifferente, con oltre 350.000 italiani che scelgono di farsi curare nei paesi dell’est Europa (Albania, Ungheria, Turchia e Croazia su tutti) approfittando dei prezzi più che vantaggiosi e dei pacchetti all-inclusive.
Chi è l’utente tipo di questi servizi? Perlopiù uomini, di un’età di solito compresa tra i 18 ed i 39 anni, i quali scelgono di farsi curare in cliniche low cost partendo in aereo o addirittura in autobus organizzati ad hoc, usufurendo – in qualche caso – anche di un pacchetto che comprende albergo, attrazioni turistiche e tour guidati.
Eppure c’è un’Italia che non ha nulla da invidiare alle strutture estere scelte dai nostri connazionali, un’Italia fatta di tecnologie all’avanguardia, professionisti preparati e costantemente aggiornati e strutture nuove ed igienicamente ineccepibili.
Nel campo odontoiatrico, ad esempio, sono numerosi – da nord a sud della penisola – gli studi dentistici d’eccellenza, che offrono cure ed interventi specialistici tanto apprezzati da essere scelti – al contrario – dagli stranieri che vengono in Italia alla ricerca di strutture al top.

Quali sono, dunque, gli strumenti che possano riuscire a muovere le leve giuste e convincere anche i pazienti italiani a preferire i dentisti italiani alle cliniche low cost?
Una soluzione potrebbe essere quella di offrire ai propri pazienti la possibilità di un comodo pagamento rateale: pagare un dentista a rate consente di scegliere un professionista vicino casa, evitando di allontanarsi per diversi giorni e scegliendo l’eccellenza dei professionisti Made in Italy.
Grazie a PayFee i pazienti possono pagare a rate l’intervento scelto, mentre il professionista – nel giorno stabilito – riceve l’importo della rata senza bisogno di alcun sollecito.

Agendo come un Pos online, infatti, PayFee automatizza i pagamenti ricorrenti, prelevando ogni mese la somma prevista in modo automatico dalla carta di credito del cliente.

Cosa aspetti? Contattaci per una consulenza gratuita, saremo ben lieti di rispondere ad ogni tua richiesta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.